CELTIC DREAM TRIO
Su

Fabio Galliani

Suona l’ocarina sin da quando era bambino. Il fatto di essere nato e vissuto a Budrio (BO), il paese dove è stata inventata l’ocarina, non è casuale!

Dal 1979 fa parte del GOB – Gruppo Ocarinistico Budriese. Con questo gruppo ha preso parte a centinaia di concerti, in Italia ed all'estero (Australia, Argentina, Cile, USA, Corea, Giappone e Cina) e a tutte le incisioni discografiche (www.gobitalia.it).

Fa parte anche de “I solisti del G.O.B.” (cd “Magical Ocarina”, 2011).

Dal 2003 é direttore del Museo dell'Ocarina di Budrio e direttore artistico delle varie edizioni del Festival dell’ocarina.

Nel 2008 ha registrato come solista il cd "Ocarinamania".

Negli ultimi anni ha effettuato tournées in Giappone e Corea, durante le quali ha tenuto concerti, masterclasses e conferenze sull'ocarina.

Suona ocarina, clarinetto e flauto nei Cavranera (musica popolare) e nel Quartetto Ocarinamania (jazz e klezmer) (cd “Fabiolous Ocarina”, 2015).

Come cantante e suonatore di flauto dolce collabora con vari cori, dedicandosi in particolare alla musica antica e contemporanea.

Con l’attrice Maria Grazia Maffia porta in scena spettacoli musicali per bambini.

 

Marianne Gubri – Arpa Celtica

Fin dalla giovanissima età si dedica allo studio dell'arpa celtica in Bretagna, sua regione di origine. Nel 1997 si diploma al Conservatorio di Lannion (Francia).

In seguito, ha studiato l'arpa medievale rinascimentale e barocca a Parigi (Centre de Musique Medievale), a Tours, a Neuburg an Der Donau con Christina Pluhar e a Verona, insieme al canto con Noémi Rime.

Nel 2001 riceve una borsa di studio per effettuare un soggiorno presso l'Università Ca' Foscari di Venezia.

Ottiene nel 2002 il Diploma in Arpa Antica al Conservatorio di Tours e il Diplôme d'Etudes Approfondies (Laurea) in Musicologia presso l'Università F. Rabelais di Tours (Centre d'Etudes Supérieures de la Renaissance)

Interviene a numerosi congressi e conferenze come relatrice e autrice di saggi, mostre e traduzioni nel campo dell'Iconografia Musicale e della Storia dell'arpa. E' particolarmente attenta alla figura della donna in musica e nell'arte; ha realizzato diversi programmi musicali originali in particolare sulla poetessa medievale franco-italiana Christine de Pizan, sulla cantante arpista e compositrice Isabella Colbran, sulle relazioni artistiche tra Francia impressionista e Giappone nell'800. .

E' stata insegnante di arpa rinascimentale al Conservatorio di Ferrara dal 2006 al 2008. Ha tenuto una Master-class sull'arpa barocca presso il Conservatorio di Pesaro nell'aprile 2014. Partecipa come docente a numerosi corsi di arpa e arpa antica.

Dal 2008 dirige la Scuola di Arpa dell'Associazione Culturale "Arpeggi" di Bologna da lei stessa fondata.

Si esibisce in numerosi concerti e tournées internazionali in Italia, Francia, Portogallo, Olanda, Spagna, Messico, da solista, in duo o con diversi ensembles specializzati (Ensemble Doulce Mémoire, Ar Strobineller, Accademia degli Astrusi, Ensemble Armonia delle Sfere, Ensemble Lorenzo da Ponte, Duo Telyn...) in musica tradizionale, celtica, moderna e antica.

Ha suonata in prestigiose sale e teatri: al Teatro di Boulogne-Billancourt (Parigi), Teatro Carlo San Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale di Ferrara,  presso La Chapelle Royale di Versailles, la Fondazione Querini Stampalia di Venezia, l'Oratorio San Filippo Neri di Genova,  Palazzo Schifanoia di Ferrara, il Museo della Musica di Bologna e per diversi festival e rassegne

Ha partecipato a numerosi eventi musicali, artistici e teatrali che sono stati trasmessi sulle principali emittenti radiofoniche e televisive nazionali

Ha partecipato a diverse incisioni discografiche per etichette quali: Mondo Musica, L'Empreinte Digitale, Brillant Classics e Tactus.

 E' co-direttrice artistica del Bologna Harp Festival e membro del Comitato artistico dell'Associazione Italiana dell'arpa. 

Canale Youtube: http://www.youtube.com/user/MarianneArpista

 

Marco Muzzati – percussioni

 Percussionista, attore, musicologo ed insegnante di percussioni.

È laureato presso il corso di laurea in Discipline dell'Arte Musica e Spettacolo dell'Università di Bologna.

Dal 1985 si occupa di musica antica approfondendo, oltre allo studio musicologico, la prassi esecutiva degli strumenti a percussione medievali, rinascimentali, barocchi ed arabi.

Ha seguito corsi di percussioni al Conservatorio Musicale "Tomadini" di Udine, e corsi di perfezionamento sulla pratica musicale antica sotto la guida di alcuni maestri tra cui René Clemencic.

Ha all'attivo numerosi concerti in Italia ed all'estero, come membro fondatore dal 1987 de l'Ensemble Cantilena Antiqua (dir. S. Albarello), e con l'Accademia degli Imperfetti (dir. M. Less). Ha collaborato inoltre, tra le varie formazioni, con l'Orchestra Barocca di Bologna (dir. P. Faldi), con l'Accademia Strumentale Italiana (dir. A. Rasi), con lo Janas Ensemble (dir. P. Erdas).

Nel campo della musica etnica ha perfezionato la tecnica sugli strumenti arabi, affiancato dal maestro Abdelghani Madkour, come percussionista del trio Ifrikia, impegnato nella restituzione di repertori di musica classica araba. Dal 1999 è entrato a far parte dell'organico di Vladah Klezmer Band. Si dedica inoltre alla musica greca con il Takis Kunelis Ensemble, e a un progetto sulla musica dei paesi del mediterraneo e dei balcani con Otyyot. Collabora saltuariamente anche col gruppo di musica irlandese B.Folk.

 Nel 2006 fonda, come direttore artistico, Sensus, un ensemble che riunisce artisti provenienti da esperienze in vari settori di musica, teatro e danza, con il quale ha prodotto alcuni spettacoli multidisciplinari

Dal 2009 fa parte del Quartetto Ocarinamania, col quale ha recentemente inciso un cd.

Ha partecipato ad incisioni discografiche per RCA, Symphonia, Stradivarius e Bongiovanni, ed inoltre a trasmissioni radiofoniche e televisive per RAI, BRTN, WDR, RSI (Lugano), HRT (Zagabria).

Ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora (nomination al Premio Donatello) per il film "I Picari", regia di Mario Monicelli, e ha partecipato alle riprese del film "Io Don Giovanni", regia di Carlos Saura;

 La sua esperienza teatrale, per lo più legata al teatro musicale, inizia attraverso la collaborazione con la compagnia di teatro danza L'Ensemble di Micha Van Hoecke, e con alcuni danzatori e compagnie di danza storica. Dopo un primo “imprinting” artistico a stretto contatto con Franco di Francescantonio, la sua attività è poi legata ad attori quali David Riondino, Ivano Marescotti, Angela Malfitano, Vincenzo Versari e Paolo Panaro.

In veste di attore si specializza, all’interno dell’Accademia degli Imperfetti e della Compagnia di Teatro Antico, nella messa in scena di spettacoli su testi e musiche del rinascimento italiano e del periodo barocco, di cui spesso cura la drammaturgia, la regia e l’allestimento scenico, coltivando allo stesso tempo l’impegno nel teatro per ragazzi e per l’infanzia.